post-thumbnail

Provato per te: più forte e resistente con Bodypump

Da sportiva appassionata e curiosa, io amo variare e adattare il workout in base alle mie necessità, alle stagioni, al livello di energia e – perché no? – all’umore.

Cerco sempre di creare un mix bilanciato che mi permetta nel tempo di sfidare e migliorare resistenza muscolare e cardiaca, forza, agilità e flessibilità.

Per questo motivo sperimento continuamente: cardio fitness, corsa, yoga, pilates, training funzionale… perché allenarsi per me deve essere prima di tutto divertente!

Oggi vi parlerò di Les Mills Body pump, una classe di gruppo che fa parte del sistema Les Mills. Si pratica con il bilanciere, caricato con pesi variabili nel corso della lezione. Una colonna sonora piena di energia fa il resto: impossibile annoiarsi.

Ma cos’è il body pump e quali sono i benefici del body pump? È un allenamento ottimale da alternare al running perché permette di migliorare forza e resistenza lavorando su tutti i gruppi muscolari. Da quando lo pratico, correre è molto meno faticoso e ne ho guadagnato anche in velocità: riesco a mantenere buone prestazioni sui 5 e 10 km perfino nei periodi in cui mi dedico meno spesso alla corsa.

La carta vincente che mi ha conquistata? Bodypump scolpisce e rinforza sensibilmente tutto il corpo senza però sviluppare eccessivamente la muscolatura.

Il segreto sta nel metodo: carichi bassi sul bilanciere con tempi di recupero molto ridotti, per un totale di circa 800 ripetizioni al termine della classe. Lo chiamano Rep Effect: lavorare in questo modo serve a bruciare più grassi e ad allenare la tua resistenza. Il risultato? Un fisico tonico e asciutto, agile e scattante.

La lezione dura 55 minuti e ha una struttura fissa: la coreografia, semplice ed essenziale, cambia ogni 3 mesi, perciò si ha tutto il tempo di imparare e affinare i movimenti.

Si comincia con un riscaldamento total body, effettuato con un carico minimo sul bilanciere. A seguire, alternando i pesi in base al proprio livello di fitness, ci si concentra sui gruppi muscolari allenando così gambe, braccia, dorso, spalle e addome. Si termina con il meritato defaticamento e allungamento.

Body pump è adatto a tutti ma è essenziale seguire con attenzione le istruzioni del coach per imparare correttamente le tecniche e scongiurare qualsiasi rischio di infortunio: per quanto si sollevi meno peso rispetto agli esercizi svolti in sala attrezzi, questo è un workout piuttosto impegnativo che non prevede lunghe pause e vi metterà alla prova. Un consiglio a misura di principiante: se, dopo i primi esperimenti, pensate che questo metodo sia troppo faticoso per voi, provate semplicemente a caricare meno il bilanciere. Lezione dopo lezione, vi stupirete di vedere progressi davvero sorprendenti nel vostro livello di forza e anche i risultati di fronte allo specchio non tarderanno ad arrivare.

Un piacevole effetto collaterale che sperimenterete ben presto? Valigie, figli, borse della spesa e confezioni dell’acqua minerale vi sembreranno… non più così pesanti!

Condividi su Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn
Copyright 2017 | Privacy | Cookie

Europ Assistance Italia - Compagnia di assicurazione, Piazza Trento 8 - 20135 Milano - P.IVA 00‍776030157