joi-me.com
post-thumbnail

Correre con i bambini

Chi ha detto che il running è una disciplina individuale? Correre è sicuramente un buon modo per mantenersi in forma e per trascorrere del tempo all’aria aperta, ma è anche un momento di sport molto bello da condividere con gli amici e, perché no, anche con i propri figli.

Sempre più numerose sono infatti le famiglie che si dedicano a quest’attività nel fine settimana, esplorando i parchi cittadini oppure correndo sul lungomare o lungo percorsi ciclo-pedonali, in vista dei numerosi appuntamenti running che ospitano anche una versione “kids” con percorsi più brevi, adatti a ogni tipo di livello e di età.

Vediamo di seguito alcuni tra i più significativi del 2019:

  • In Romagna, in occasione della Rimini Marathon del 31 marzo 2019, si corre la Family Run, un percorso non competitivo di 8 chilometri, con partenza all’Arco d’Augusto e passaggio attraverso il Parco Federico Fellini e il centro storico di Rimini con il tempio malatestiano, capolavoro del rinascimento riminese; per i più piccoli c’è anche la Kids Run, di soli 1,8 km, con una bella merenda finale in compagnia!
  • La maratona di Roma si svolgerà invece il 7 aprile 2019. Accanto ai podisti che onoreranno l’intero percorso di 40 km, le famiglie con bambini, accompagnati anche dai loro amici a 4 zampe, potranno partecipare alla Fun&Run di 4,5 chilometri, una corsa o passeggiata nel centro storico della capitale completamente chiuso al traffico, con arrivo al Circo Massimo: una festa nella festa, dove celebrare i valori dello sport, della solidarietà e della famiglia.
  • Non è da meno il capoluogo lombardo che propone per sabato 6 aprile la Bridgestone School Marathon, una corsa non competitiva sulla distanza di circa 3 km a cui possono partecipare tutti gli studenti delle scuole elementari e medie insieme a insegnanti e familiari: un momento di sport e allegria da condividere con i compagni di classe e, perché no, anche con mamma e papà!
    La School Marathon si terrà il giorno prima della Generali Milano Marathon e della Europ Assistance Relay Marathon, la gara a staffetta che consente di suddividere i 40 km complessivi tra 4 partecipanti di una squadra.

Allenamento bambini

Quali sono le linee guida da seguire per educare i bambini al running e fornire loro un allenamento che risulti corretto ed equilibrato?

Il primo aspetto da valutare è sicuramente quello di trovare un giusto compromesso tra divertimento e allenamento: non ci dovrebbe essere un orientamento troppo spinto al risultato, ma bisognerebbe concentrare gli sforzi per migliorare il movimento, la coordinazione degli arti, il potenziamento muscolare mediante appositi esercizi sulla corsa e per modificare un’eventuale postura sbagliata. Anche se, va detto, i bambini fino ai 5-6 anni d’età hanno, eccetto rare eccezioni, una capacità innata di correre correttamente, atterrando perfettamente al di sotto del loro baricentro e sulla parte centrale del piede, senza forzare sui talloni come accade agli adulti, spesso vittime di fastidiose talloniti.

I più piccoli, però, hanno bisogno di sviluppare maggiormente la coordinazione e l’equilibrio, nonché di potenziare la forza fisica e il tono muscolare, per riuscire a correre più velocemente e per migliorare le proprie performance.

Il team di #Corricon consiglia comunque di proporre ai bambini un allenamento orientato al divertimento e al gioco, per non stressarli inutilmente e affinché rimanga un momento di svago e di sport.

Un buon compromesso sono i giochi di corsa, facilmente adattabili all’età e alle capacità dei bambini, e in grado di intrattenere anche molti ragazzi alla volta. Parliamo dei classici giochi di inseguimento, rialzo, guardie e ladri o ruba bandiera: buon divertimento bimbi!

Condividi su Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn
Copyright 2017 | Privacy | Cookie

Europ Assistance Italia - Compagnia di assicurazione, Piazza Trento 8 - 20135 Milano - P.IVA 00‍776030157