post-thumbnail

Yoga for runners

Postura corretta, muscoli ben preparati e concentrazione al massimo. È su alcuni semplici elementi che una disciplina come lo yoga incontra la corsa, con la capacità di migliorarne efficacia, tempi di recupero e potenzialità.

Let’s Yoga dunque, per correre nel modo più corretto e scongiurare alcuni piccoli disturbi fisici che una corsa non perfetta potrebbe portare al nostro corpo, soprattutto nelle zone più sollecitate durante il running come la schiena o le ginocchia.

Dato che a noi di Corricon piace approfondire ogni aspetto dello sport, qualunque sia purché faccia bene al nostro corpo, abbiamo chiamato a raccontarci questa speciale commistione di yoga e corsa, la più grande esperta Italiana, nonché la prima ad aver portato in Italia lo Yoga applicato alla corsa, yogaxrunning. Ieri, all’interno degli splendidi spazi di CityZen a Milano, luogo in cui Yoga e salute fisica e mentale sono di casa, Tite Togni ha infatti tenuto una lezione speciale dedicata a noi di Corricon dandoci alcune delle prime e basilari dritte per una corsa più sana e salutare per il nostro corpo. Un modo di correre che passa anche dai giusti esercizi da eseguire prima e dopo una gara, per non incorrere in infortuni e stiramenti.

E allora tutti sul tappetino per apprendere e fare nostri gli insegnamenti di Tite che, prima della lezione, ci ha raccontato come lo yoga si fonde con la corsa.

“Quando ci avviciniamo a una competizione, fare yoga è fondamentale per attirare verso di noi tutta l’energia necessaria, conservarla e poi sfruttarla al massimo durante la gara. La pratica dello yoga applicata alla corsa, non è preziosa soltanto in vista di una competizione, lo è altrettanto nella fase successiva. Attraverso posizioni di allungamento che permettono di sciogliere le contratture, si riesce infatti ad evitare quei tipici dolori che affrontano la maggior parte degli sportivi dopo aver dato il massimo in una gara. Me ne sono accorta io in prima persona quando, dopo una carriera da atleta agonista, mi sono approcciata al mondo dello yoga e, partecipando qualche anno dopo alla maratona di New York, sono riuscita a performare al massimo durante la gara e ridurre notevolmente i dolori e la spossatezza, tipici dopo uno sforzo fisico così grande. Lo yoga mi ha dato il perfetto equilibrio per affrontare qualsiasi fatica”.

L’esperienza con Tite Togni ci ha insegnato a essere runner migliori e a saper ricercare il giusto equilibrio tra corpo e anima, rafforzando in noi l’idea che avevamo già acquisito con il percorso di Mindful running: lo sforzo fisico – anche quello legato alla corsa – è strettamente collegato a un approccio mentale positivo e rilassato.

Non possiamo dunque far altro che consigliare a tutti i runner di ritagliarsi del tempo per qualche lezione di Yoga… perché no, magari facendo presente all’istruttore che vi aspettate una lezione come la nostra…Only For Runners!

Featured Articles

 

Condividi su Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn
Copyright 2019 | Privacy | Cookie

Europ Assistance Italia - Compagnia di assicurazione, Piazza Trento 8 - 20135 Milano - P.IVA 00776030157

Europ Assistance Vai- Società di servizi, Via Crema 34- 20135 Milano - P.IVA 11989340150