post-thumbnail

3 consigli per iniziare a correre con il tuo cane

Vivete in compagnia di un amico a quattro zampe? Portarlo a correre con voi è il modo migliore per iniziare ad allenarvi e al tempo stesso eliminare dalla lista delle cose da fare la voce “porta fuori il cane. Come per ogni nuova attività, è importante iniziare gradualmente. Ecco 3 consigli per iniziare a correre con il vostro cane, dalla pianificazione all’idratazione, passando per le condizioni ottimali per la corsa.

Pianificazione

Possono esserci grandi differenze tra razze di cani quindi, prima di iniziare, vi suggeriamo di consultare il veterinario, che saprà consigliarvi le distanze da percorrere, il tipo di terreno più adatto e qualsiasi altra precauzione relativa all’età e alle condizioni di salute del cane. Non tutti ce la fanno a correre a lungo.
Una volta ottenuto il via libera, cercate di individuare le aree della vostra zona più adatte ai cani e dove potete correre in libertà. Cosa ne dite di acquistare un guinzaglio a mani libere per rendere la corsa più agevole e una ciotola portatile per l’acqua (l’idratazione è estremamente importante)? Assicuratevi di avere acqua a sufficienza per entrambi e non dimenticate i sacchetti igienici.

Gradualità

Iniziate con una camminata svelta per riscaldare i muscoli anche del vostro amico a quattro zampe, servirà a prevenire gli infortuni. Aumentate il ritmo lentamente procedendo per tappe, con corse brevi a velocità variabili per migliorare la resistenza e abituare il cane a correre al guinzaglio o accanto a voi. Tenete d’occhio il grado di stanchezza del cane, facendo particolare attenzione a segnali quali il rallentamento e il fiato grosso e, se necessario, terminate in anticipo la sessione di allenamento.

Meteo

Controllate le condizioni meteo prima di uscire e andate a correre soltanto se il tempo è favorevole. Quando fa caldo, i cani tendono a surriscaldarsi con facilità e le zampe possono ustionarsi a contatto con l’asfalto o la sabbia. Per questo, nelle giornate soleggiate, cercate di rimanere all’ombra. Una volta a casa, assicuratevi che non abbia tagli o ferite, specialmente sulle zampe, e fate molta attenzione a eventuali segnali di malessere o affaticamento.

 

 

Condividi su Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn
Copyright 2019 | Privacy | Cookie

Europ Assistance Italia - Compagnia di assicurazione, Piazza Trento 8 - 20135 Milano - P.IVA 00776030157

Europ Assistance Vai- Società di servizi, Via Crema 34- 20135 Milano - P.IVA 11989340150