post-thumbnail

Correre in primavera: gli stimoli per tornare a correre

Finalmente è arrivata, forse in anticipo, e va bene così: La primavera con il suo carico di futuro e voglia di tornare a correre. Perché non cogliere questa opportunità?

Se il primo caldo vi preoccupa, prendete una bustina di magnesio e potassio, compratevi quel completo che avete visto in vetrina, controllate che le scarpe siano ancora efficienti (che non abbiano più di 700/800 km e un anno di vita), migliorate l’alimentazione usando prodotti di stagione e ponetevi un obiettivo concreto: una gara, un tempo prestabilito, un progetto per un viaggio di movimento. Quale periodo migliore per provare nuovi percorsi?

Iniziando a muoverci, camminare, correre, facciamo del bene alla nostra esistenza. Sappiamo tutti che l’attività aerobica cura il corpo e la mente, ci fa sentire più presenti, con più energia, voglia di fare. Allora perché no? Perché restare ancorati in porto quando c’è il mare davanti a noi? Il mare del movimento è vita, quella che cerchiamo, quella vera, non mediata da falsi miti, da improbabili suggestioni, fatta di colori, di nuova salute.

Il benessere che la corsa ci può dare è impagabile, basta iniziare, un passo per volta, senza strafare, senza cercare di fare tutto e subito. Ci vuole un po’ di tempo per abituarci ai nuovi ritmi, mettiamo nella agenda delle cose importanti, delle priorità, la nostra salute, la felicità, la consapevolezza reale che qualcosa di positivo si può fare, semplicemente con un po’ di movimento. Iniziamo anche camminando e poi, dopo un po’, proviamo a correre anche solo per un minuto, per poi rallentare e dopo riprendere a correre. Ogni volta più corsa, senza stancarci troppo, adattando il corpo e la mente alle nuove abitudini.

E se non riuscite da soli, cercate un amico/a , un gruppo e unitevi a loro, sarà più facile e leggero. Non corriamo solo per dimagrire, per la solita prova costume, per la paura di sentirci a disagio la prossima estate. Cerchiamo di correre per la prova benessere, per sentirci meglio con noi stessi e con gli altri.
Dimagriremo anche, in equilibrio, con calma, senza stressare il fisico e la testa. Ho accompagnato qualche anno fa una signora che pesava 105 chili, era in cura e il movimento era parte integrante della cura. Oggi dopo due anni è una donna felice di 68 chili, corre, fa gare, e vive una nuova esistenza. Non sono miracoli, solo volontà e costanza, uno stile di vita (perché dieta significa stile di vita), che poco a poco si modifica, si adatta, la coscienza che tutto si può, basta volerlo. Non nascondiamoci nelle solite scuse, non rimandiamo a domani. La primavera ci accompagna, ci prende per mano.

La temperatura è perfetta, intorno a noi, nei parchi, tra fiori e profumi, perché non provarci ora?
Le giornate si allungano, abbiamo piu tempo, c’è luce dopo il lavoro, c’è giorno da vivere più intensamente. E quando ci saremo riusciti, quando avremo capito quanto muoversi fa bene a tutte le età, quando il nostro IO ci ringrazierà per una felicità sconosciuta, raccontiamolo agli altri, trasmettiamo con il nostro ottimismo la possibilità di cambiare.
Abbiamo vita davanti a noi, sempre consapevoli che ogni attimo è unico e non dobbiamo sprecarlo in inutili attese. Il cambiamento è nell’aria è dentro ciascuno di noi, basta poco, basta scegliere tra un SI e un NO.
A volte può sembrare complicato, invece è semplice . Viviamo questa nuova stagione, usciamo, andiamo senza paura di non farcela, di essere inadeguati.

Siete pronti? Buone corse, buona primavera.

Condividi su Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn
Copyright 2019 | Privacy | Cookie

Europ Assistance Italia - Compagnia di assicurazione, Piazza Trento 8 - 20135 Milano - P.IVA 00776030157

Europ Assistance Vai- Società di servizi, Via Crema 34- 20135 Milano - P.IVA 11989340150